News

Novità, promozioni, analisi e curiosità dal mondo del gioco d'azzardo

L’impatto economico mondiale dell’industria dei providers di casinò

su Alex di Maggio | Pubblicato il May 11 2017 | Inserito in Notizie
L’impatto economico mondiale dell’industria dei providers di casinò | {bonus}

L'industria mondiale che fornisce attrezzature per il gioco ha generato durante il 2016 un impatto economico complessivo di 47.500 milioni di dollari, ha creato più di 212.000 posti di lavoro, che includono 55.000 impieghi diretti, e pagato stipendi per un totale di 4.900 milioni di dollari. È quanto emerge da un rapporto pubblicato da Association of Gaming Equipment Manufacturers (AGEM).

Il report intitolato "Impact Analysis of the Industry: Global Game Supplier 2017" è stato il risultato di uno studio commissionato da AGEM e condotto dalla società di ricerca Applied Analysis of Las Vegas. Secondo una sintesi del report, l’industria, guidata dalle grandi aziende specializzate nella produzione di slot machine, ha generato un impatto economico “diretto” di 17.900 milioni di dollari, uno "indiretto" di 14.900 milioni e 14.700 milioni in "impatti indotti". L'impatto economico totale dell'industria ha registrato un incremento annuo del 6,2%, secondo lo studio. Il fatturato è il più alto degli ultimi cinque anni, periodo coperto dallo studio.

Il rapporto definisce l"impatto diretto", come la spesa diretta dell'industria globale dei fornitori di gioco e gli "impatti indiretti" come secondari generati dalle aziende che supportano le attività economiche del settore. Gli "effetti indotti" si riferiscono alla spesa delle persone direttamente impiegate dagli sviluppatori del settore dei giochi.

Il salario diretto medio per dipendente nell’industria dei produttori di slot machine ha raggiunto circa 89.400 dollari nel 2016, riflettendo un valore significativo rispetto all'attuale stipendio medio annuo di 49.630 di dollari secondo le statistiche dell’Officina del Lavoro .L'industria ha un impatto particolarmente forte nello stato del Nevada e in generale impiega una vasta gamma di lavoratori, tra cui professionisti high-tech e ingegneri impiegati nei settori di ricerca e sviluppo.

"Molto è cambiato nel nostro settore negli ultimi anni, ma ciò che non è cambiato è l'imponente produzione dei fornitori di gioco e di tecnologia", ha dichiarato Marcus Prater, direttore esecutivo di WEA. "L’aumento della produzione unita ad una generale espansione di nuovi prodotti e tecnologie ricche di innovazioni, - prosegue Prater -,hanno portato ad una crescita impressionante e ad forte impatto complessivo”.

Tra le aziende facenti parte di Agem, nessuna di quelle intervistate ai fini dello studio, pensa di effettuare tagli del personale nei prossimi 12 mesi, anzi il 57% si aspetta di aumentare il numero di personale impiegato. Inoltre, più di due terzi (68%) prevede che le condizioni economiche miglioreranno nel corso dei prossimi 12 mesi.

Di Agem fanno parte 151 aziende associate che hanno sede in 23 paesi. Tra queste Ainsworth Game Technology Ltd, Aristocrat Technologies Inc, Everi Holdings Inc, International Game Technology Plc Konami Gaming Inc, Novomatic SA, Scientific Games Corp. e Sega Sammy Creation Inc.